Bella giornata oggi dove ho pestato il terreno dello Stadio Braglia. Erano anni che non toccavo l’erba del campo (circa 30 ?!? ). Mi ha fatto un certo effetto anche percè ho accompagnato Irene a fare un servizio fotografico al suo amico Marco (nel ruolo di arbitro del match).

Mi ha rilassato davvero vedere il match e soprendere mia figlia che dal campo scattava foto.

Ormai è passato il tempo per essere protagonista della partita. E’ ora di coprire il ruolo di buon padre per dare indirizzi e consigli. Fare lo spettatore “interessato” e ammirato.

Il tempo ci colloca nel nostro ruolo naturale.