Eppure dovremmo vivere con l’obiettivo di essere felici. La vita ci confonde e spesso ci copre gli occhi per non farci vedere dove andiamo.

E’ certo che l’idea della ricchezza come sinonimo di felicità si perde dietro a diversi studi che dimostrano che è l’esatto contrario. Dagli anni 50, in cui il PIL pro capite è cominciato ad aumentare, il senso di felicitàè cominciato a precipitare.

Il denaro è forse il peggior nemico dello stare bene. O almeno ci distoglie da ciò che ci fa davvero essre felici, che spesso sono le piccole cose e le relazioni vere, ossia quelle che non costano nulla.